Il Dio Che Nacque Due Volte

Accadde che Sémele, figlia del re di Tebe Cadmo, fosse messa incinta da Giove Tonante che le si era sempre avvicinato sotto le sembianze di un comune mortale. Giunone lo seppe e tramò la vendetta. […] fece in modo che fosse lo stesso Giove a distruggere la donna che amava. Si nascose in una nuvola rossa come le nubi al … Continua a leggere

Artemide

Bella, casta e scontrosa, vestita di una leggera tunica che le lascia scoperte le gambe, con l’arco accanto e la faretra sulle spalle, e una piccola falce di luna o una corona di stelle ad arricchirne la semplice acconciatura, Artemide pare sempre sul punto di slanciarsi all’inseguimento di un cervo dalle corna maestose o di un possente cinghiale. Sorella gemella … Continua a leggere

Ermafrodito e Salmacide

Un mito platonico riportato nel Convivio narra che i primi uomini avevano una forma quasi sferica con quattro gambe e quattro braccia. C’erano gli ermafroditi, gli uomo-uomo e le donne-donne. Molto potenti, erano temuti dagli dèi, e per questo Zeus li tagliò a metà. Ogni metà, ancora oggi, è spinta dal desiderio di ricongiungersi con la parte perduta, e per … Continua a leggere

La Nike Di Samotracia

Sembra di sentirlo, il Mediterraneo infuriato: si avvertono gli spruzzi d’acqua salata, il vento umido che scuote violentemente il chitone della dea e lo fa aderire alla sua carne, mettendone in risalto il corpo meravigliosamente solido. La Nike, dea alata delle vittorie, dominava dall’alto il santuario dedicato ai Grandi Dei, nella montuosa Samotracia, la stessa isola a nord dell’Egeo che, … Continua a leggere